Il presente contributo rappresenta un approfondimento della ricerca in tema di spin-off originati dal sistema universitario abruzzese iniziata con l’articolo contenuto nel precedente Rapporto del CRESA. In quel contributo si era operata una caratterizzazione del fenomeno in termini dimensionali (numero di imprese costituite), temporali (anno di costituzione), di compagine societaria (numerosità dei soci e loro natura – persone fisiche vs giuridiche - nonché background accademico dei proponenti dipendenti dalle Università) e merceologico (settori di attività). In questo secondo lavoro si vuole invece focalizzare l’attenzione sulle performance economiche e finanziarie di questo particolare tipo di azienda, che contribuisce all’attività di trasferimento tecnologico degli Atenei abruzzesi. A tal fine, si fa ricorso allo strumento dell’analisi di bilancio che consente di identificare l’evoluzione dei principali parametri relativi a ricavi, costi, componenti patrimoniali e flussi finanziari. Il resto dell’articolo è diviso in tre sezioni, di cui la prima dedicata all’illustrazione della metodologia di ricerca adottata nello studio. In tal senso sono identificati i criteri adottati per la scelta delle aziende oggetto di analisi e le tipologie di analisi di bilancio effettuate. Nella seconda sezione, dopo aver brevemente illustrato le principali caratteristiche degli spin-off prescelti, vengono presentati e discussi i risultati ottenuti dall’applicazione della metodologia di ricerca. Alcune considerazioni di sintesi ed indicazioni per future ulteriori ricerche chiudono quindi il contributo.

Le imprese spin-off del sistema universitario abruzzese: un’analisi longitudinale delle performance economiche pre- e post-crisi economica globale e sisma locale

FRATOCCHI, LUCIANO
2016-01-01

Abstract

Il presente contributo rappresenta un approfondimento della ricerca in tema di spin-off originati dal sistema universitario abruzzese iniziata con l’articolo contenuto nel precedente Rapporto del CRESA. In quel contributo si era operata una caratterizzazione del fenomeno in termini dimensionali (numero di imprese costituite), temporali (anno di costituzione), di compagine societaria (numerosità dei soci e loro natura – persone fisiche vs giuridiche - nonché background accademico dei proponenti dipendenti dalle Università) e merceologico (settori di attività). In questo secondo lavoro si vuole invece focalizzare l’attenzione sulle performance economiche e finanziarie di questo particolare tipo di azienda, che contribuisce all’attività di trasferimento tecnologico degli Atenei abruzzesi. A tal fine, si fa ricorso allo strumento dell’analisi di bilancio che consente di identificare l’evoluzione dei principali parametri relativi a ricavi, costi, componenti patrimoniali e flussi finanziari. Il resto dell’articolo è diviso in tre sezioni, di cui la prima dedicata all’illustrazione della metodologia di ricerca adottata nello studio. In tal senso sono identificati i criteri adottati per la scelta delle aziende oggetto di analisi e le tipologie di analisi di bilancio effettuate. Nella seconda sezione, dopo aver brevemente illustrato le principali caratteristiche degli spin-off prescelti, vengono presentati e discussi i risultati ottenuti dall’applicazione della metodologia di ricerca. Alcune considerazioni di sintesi ed indicazioni per future ulteriori ricerche chiudono quindi il contributo.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11697/100143
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact