L'eccesso di potere come vizio della deliberazione assembleare di scioglimento di una società cooperativa.