Scopo del presente studio è stata la creazione di un questionario informatizzato per la valutazione della qualità di vita (QoL) in bambini di età compresa tra 6 e 12 anni, affetti da ipoacusia neurosensoriale bilaterale. METODO Dalla revisione della letteratura è emersa l’impossibilità di reperire questionari informatizzati per valutare la QoL in bambini normoudenti o ipoacusici. Gli item sono stati elaborati seguendo un approccio correlato alla salute, piuttosto che ai sintomi; inoltre è stato adottato un linguaggio semplice e adatto all’età infantile. Ogni item è stato accoppiato con una appropriata rappresentazione esplicativa. RISULTATI Gli autori hanno creato un questionario informatizzato (denominato Children Hearing Loss questionnaire per la qualità della vita- CHL QoL) contenente 28 item, organizzati in tre sezioni. Gli item della prima sezione rispondono alla domanda “Come stai?”; gli item della seconda sezione rispondono alla domanda “Come ti senti?”; gli item della terza sezione rispondono alla domanda “Ti diverti”. Ogni item viene presentato simultaneamente sul monitor del computer come frase scritta e come immagine esplicativa. CONCLUSIONE La valutazione della QoL in bambini con ipoacusia neurosensoriale bilaterale assume il significato di una misura di outcome del training abilitativo/riabilitativo. Il questionario proposto appare innovativo in quanto non è possibile ritrovare in letteratura strumenti specifici per bambini ipoacusici. Al momento sono stati conseguiti gli obiettivi di elaborare 28 item organizzati in tre sezioni e di abbinarli con altrettante immagini esplicative. Gli obiettivi futuri sono: •la traduzione di ciascun item nel linguaggio dei segni per consentire a ciascun bambino di comprendere il significato seguendo la sua modalità di comunicazione; •la validazione in lingua italiana.

The aim of the present study was to create a computed questionnaire for the quality of life (QoL) assessment in children, aged from 6 to 12 years, affected with permanent hearing impairment. METHOD The first step was a review of the literature to search for questionnaires specific for children with or without hearing loss. The items had been elaborated following an health related rather than a symptom related approach and using a language suitable for children. Each item had been matched with a related explanatory picture. RESULTS The authors created a computed questionnaire (named Children Hearing Loss questionnaire for the Quality of Life-CHL QoL) containing 28 items, pertaining to three sections. The items of the first section answered to the question“How are you?”; the items of the second section answered to the question “How do you feel?”; the items of the third section answered to the question “Did you enjoy yourself?”. Each item will be simultaneously presented as a written sentence and an explanatory picture on a computer monitor. CONCLUSION The QoL assessment in children with permanent hearing loss has the meaning of an outcome measurement of the habilitation/rehabilitation trainining. The proposed questionnaire seems to be innovating because a QoL questionnaire specific for hearing impaired children cannot be found in the literature. The aims achieved were the elaboration of 28 items organized in three sections and the matching of each item with the related explanatory picture. The next steps will be: •the traslation of each item into the sign language, to let every child to understand the items following his/her natural communication way; •the validation in the Italian language.

“Questionario sulla qualità della vita per bambini con ipoacusia neurosensoriale bilaterale di età compresa tra 6 e 12 anni”

LAURIELLO, MARIA;
2005

Abstract

Scopo del presente studio è stata la creazione di un questionario informatizzato per la valutazione della qualità di vita (QoL) in bambini di età compresa tra 6 e 12 anni, affetti da ipoacusia neurosensoriale bilaterale. METODO Dalla revisione della letteratura è emersa l’impossibilità di reperire questionari informatizzati per valutare la QoL in bambini normoudenti o ipoacusici. Gli item sono stati elaborati seguendo un approccio correlato alla salute, piuttosto che ai sintomi; inoltre è stato adottato un linguaggio semplice e adatto all’età infantile. Ogni item è stato accoppiato con una appropriata rappresentazione esplicativa. RISULTATI Gli autori hanno creato un questionario informatizzato (denominato Children Hearing Loss questionnaire per la qualità della vita- CHL QoL) contenente 28 item, organizzati in tre sezioni. Gli item della prima sezione rispondono alla domanda “Come stai?”; gli item della seconda sezione rispondono alla domanda “Come ti senti?”; gli item della terza sezione rispondono alla domanda “Ti diverti”. Ogni item viene presentato simultaneamente sul monitor del computer come frase scritta e come immagine esplicativa. CONCLUSIONE La valutazione della QoL in bambini con ipoacusia neurosensoriale bilaterale assume il significato di una misura di outcome del training abilitativo/riabilitativo. Il questionario proposto appare innovativo in quanto non è possibile ritrovare in letteratura strumenti specifici per bambini ipoacusici. Al momento sono stati conseguiti gli obiettivi di elaborare 28 item organizzati in tre sezioni e di abbinarli con altrettante immagini esplicative. Gli obiettivi futuri sono: •la traduzione di ciascun item nel linguaggio dei segni per consentire a ciascun bambino di comprendere il significato seguendo la sua modalità di comunicazione; •la validazione in lingua italiana.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11697/11869
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact