Il tema del Progetto Urbanistico è da qualche anno al centro della ricerca del Laboratorio AnTeA dell’Università dell’Aquila. Si tratta di uno strumento che affronta la progettazione urbanistica di parti di città, che valorizza la complessità e la stratificazione urbana per superare la crisi del piano tradizionale e riportare la trasformazione della città su tematiche come le morfologie, i tessuti, i percorsi, la densità, etc. Le sue basi sono la conoscenza, continua e dinamica, l’interesse collettivo e la sperimentazione di nuove forme di democrazia attraverso piattaforme di condivisione e valutazione. Il paper che si presenta affronta proprio questo specifico argomento, la valutazione (che pone al centro la conoscenza) e le prestazioni del Progetto Urbanistico, rivisti come superamento delle tradizionali tecniche di dimensionamento urbanistico ma soprattutto degli standard urbanistici tradizionali dei quali la letteratura disciplinare da tempo ha decretato l’inefficacia. La valutazione prestazionale (performance del progetto) che si arriva a prefigurare si compone di indicatori combinati e differenziati per set tematici, derivati in parte da esperienze sulla ricostruzione della città dell’Aquila.

La valutazione e le prestazioni del Progetto Urbanistico

Federico D’Ascanio
;
Donato Di Ludovico;Pierluigi Properzi
2017-01-01

Abstract

Il tema del Progetto Urbanistico è da qualche anno al centro della ricerca del Laboratorio AnTeA dell’Università dell’Aquila. Si tratta di uno strumento che affronta la progettazione urbanistica di parti di città, che valorizza la complessità e la stratificazione urbana per superare la crisi del piano tradizionale e riportare la trasformazione della città su tematiche come le morfologie, i tessuti, i percorsi, la densità, etc. Le sue basi sono la conoscenza, continua e dinamica, l’interesse collettivo e la sperimentazione di nuove forme di democrazia attraverso piattaforme di condivisione e valutazione. Il paper che si presenta affronta proprio questo specifico argomento, la valutazione (che pone al centro la conoscenza) e le prestazioni del Progetto Urbanistico, rivisti come superamento delle tradizionali tecniche di dimensionamento urbanistico ma soprattutto degli standard urbanistici tradizionali dei quali la letteratura disciplinare da tempo ha decretato l’inefficacia. La valutazione prestazionale (performance del progetto) che si arriva a prefigurare si compone di indicatori combinati e differenziati per set tematici, derivati in parte da esperienze sulla ricostruzione della città dell’Aquila.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11697/119727
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact