R I A S S U N T O L'attenzione degli Autori è rivolta allo studio delle patologie da sovraccarico funzionale del rachide e dell'arto superiore in categorie di lavoratori esposti. Alla luce delle recenti linee guida si propone un percorso per il riconoscimento e la quantificazione di tali patologie lavoro-correlate, per le quali esiste una consistente probabilità di essere riconducibili all'attività lavorativa svolta in caso di esposizione protratta a determinati fattori di rischio. La ricerca delle più appropriate misure di prevenzione nasce certamente dalla corretta valutazone delle condizioni con cui viene espletata la attività lavorativa. La complessità valutativa, si riflette nelle molteplici competenze chiamate alla risoluzione del problema: dell'ingegnere per la cura degli aspetti ergonomici di progettazione della postazione di lavoro e per la definizione di tempi e metodi della produzione, del medico del lavoro per le indicazioni al datore di lavoro sulla valulazione dei rischi e per la prevenzione sanitaria, del clinico ortopedico per le misure terapeutiche da attuare nei casi rilevati, del medico legale per la valutazione del danno, spesso in ambito peritale, sul tecnico della prevenzione per la vigilanza del rispetto dei criteri ergonomici e della adozione di adeguate misure preventive in ambiente di lavoro.

S U M M A R Y The attention of the Authors turns to the analysis of the deseases by functional overload of the vertebral and the superior limb in categories of exposed workers. On the recent guide-lines we propose a way for the recognition and the quantification of disease work-related, forwhich a consistent probability exists to be referable to the activity working turn in case of exposure extended to determined factors of risk. The search of the most appropriate measures of prevention is certainly born from the correct evaluation of the conditions with which working activity is dispatched. The difficult of the evaluation is reflected in the manifold competences called to the resolution of the problem: of the engineer for the care of the ergonomic aspects of planning of the posting of job and for the definition of times and methods of the production, of the physician of the job for the indications to the employer on the evaluation of the risks and for the sanitary prevention, of the orthopedic clinician for the therapeutic measures to be effected in the in reliefcases, of the legal physician for the evaluation of the damage, often in circle perished her, on the technician of the prevention for the vigilance of the respect of the ergonomic criterions and the adoption of suitable preventive measures in environment of job.

PATOLOGIE DA SOVRACCARICO BIOMECCANICO DEL RACHIDE LOMBARE E DISORDINI MUSCOLO-SCHELETRICI DELL'ARTO SUPERIORE. VALUTAZIONE DELLE MENOMAZIONI DA CAUSA DI LAVORO

ARCANGELI, MAURO;
2005-01-01

Abstract

R I A S S U N T O L'attenzione degli Autori è rivolta allo studio delle patologie da sovraccarico funzionale del rachide e dell'arto superiore in categorie di lavoratori esposti. Alla luce delle recenti linee guida si propone un percorso per il riconoscimento e la quantificazione di tali patologie lavoro-correlate, per le quali esiste una consistente probabilità di essere riconducibili all'attività lavorativa svolta in caso di esposizione protratta a determinati fattori di rischio. La ricerca delle più appropriate misure di prevenzione nasce certamente dalla corretta valutazone delle condizioni con cui viene espletata la attività lavorativa. La complessità valutativa, si riflette nelle molteplici competenze chiamate alla risoluzione del problema: dell'ingegnere per la cura degli aspetti ergonomici di progettazione della postazione di lavoro e per la definizione di tempi e metodi della produzione, del medico del lavoro per le indicazioni al datore di lavoro sulla valulazione dei rischi e per la prevenzione sanitaria, del clinico ortopedico per le misure terapeutiche da attuare nei casi rilevati, del medico legale per la valutazione del danno, spesso in ambito peritale, sul tecnico della prevenzione per la vigilanza del rispetto dei criteri ergonomici e della adozione di adeguate misure preventive in ambiente di lavoro.
S U M M A R Y The attention of the Authors turns to the analysis of the deseases by functional overload of the vertebral and the superior limb in categories of exposed workers. On the recent guide-lines we propose a way for the recognition and the quantification of disease work-related, forwhich a consistent probability exists to be referable to the activity working turn in case of exposure extended to determined factors of risk. The search of the most appropriate measures of prevention is certainly born from the correct evaluation of the conditions with which working activity is dispatched. The difficult of the evaluation is reflected in the manifold competences called to the resolution of the problem: of the engineer for the care of the ergonomic aspects of planning of the posting of job and for the definition of times and methods of the production, of the physician of the job for the indications to the employer on the evaluation of the risks and for the sanitary prevention, of the orthopedic clinician for the therapeutic measures to be effected in the in reliefcases, of the legal physician for the evaluation of the damage, often in circle perished her, on the technician of the prevention for the vigilance of the respect of the ergonomic criterions and the adoption of suitable preventive measures in environment of job.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11697/12769
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact