Osservazioni sulla dizione epica da Omero a Isillo di Epidauro