L'assuefazione al degrado paesaggistico