Il lavoro analizza la felice metafora del Naufragio con spettatore di Blumenberg alla luce dell'esperienza estetica dell'empatia negativa, e quindi della rappresentazione del nmale, analizzando alcuni casi pregnanti, dal Macbeth di Shakespeare fino alla serie TV Breaking Bad

Guardare il male a distanza: empatia negativa, paura, catarsi

FUSILLO MASSIMO
2019-01-01

Abstract

Il lavoro analizza la felice metafora del Naufragio con spettatore di Blumenberg alla luce dell'esperienza estetica dell'empatia negativa, e quindi della rappresentazione del nmale, analizzando alcuni casi pregnanti, dal Macbeth di Shakespeare fino alla serie TV Breaking Bad
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11697/141548
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact