Cloruro di Rubidio e morbo di Parkinson. Dati preliminari