Il “dibattito pubblico” e la partecipazione degli interessi nella prospettiva costituzionale del giusto procedimento