Le scienze dell’uomo come saperi per l’uomo. L’educazione come terreno della mediazione e del dialogo