Su alcuni autografi novecenteschi: Campana e Sereni