I fantasmi nella filosofia di Schopenhauer