La difficile ricostruzione dell'Aquila dopo il sisma del 6 Aprile 2009 evidenzia alcune situazioni paradossali che rendono incomprensibili i ritardi nella definizione di un programma generale di interventi e delle relative strategie per il rilancio della città. Nonostante la crisi economica che condiziona le possibilità di investimenti e di spese necessarie ad un'impresa così impegnativa, emergono casi singolari di opere offerte subito dopo il terremoto da organismi nazionali e internazionali quali contributi per il superamento dell'emergenza ma la cui accettazione sembra essere più di facciata che non di sostanza. I due auditori temporanei progettati da Shigeru Ban per conto del governo Giapponese e da Renzo Piano per la Provincia di Trento e la Banca d'Italia, hanno rappresentato esempi emblematici e contraddittori della scarsa capacità dell'Aquila nel cogliere occasioni utili per ridefinire uno scenario futuro basato sulla qualità architettonica e sulle potenzialità strategiche di tali interventi.

Come l'asino di Buridano: le incredibili resistenze agli auditorium di Shigeru Ban e Renzo Piano

BENEDETTI, Aldo
2012-01-01

Abstract

La difficile ricostruzione dell'Aquila dopo il sisma del 6 Aprile 2009 evidenzia alcune situazioni paradossali che rendono incomprensibili i ritardi nella definizione di un programma generale di interventi e delle relative strategie per il rilancio della città. Nonostante la crisi economica che condiziona le possibilità di investimenti e di spese necessarie ad un'impresa così impegnativa, emergono casi singolari di opere offerte subito dopo il terremoto da organismi nazionali e internazionali quali contributi per il superamento dell'emergenza ma la cui accettazione sembra essere più di facciata che non di sostanza. I due auditori temporanei progettati da Shigeru Ban per conto del governo Giapponese e da Renzo Piano per la Provincia di Trento e la Banca d'Italia, hanno rappresentato esempi emblematici e contraddittori della scarsa capacità dell'Aquila nel cogliere occasioni utili per ridefinire uno scenario futuro basato sulla qualità architettonica e sulle potenzialità strategiche di tali interventi.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11697/17380
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact