In questo primo articolo sono illustrate le più diffuse strategie di intervento tradizionali, ovvero quelle rappresentative della cultura sismica locale stratificata nei secoli [1-3]. Tra queste è possibile compiere una classificazione generale volta ad individuare le strategie a livello di tessuto edilizio, in grado di coinvolgere il tema della pianificazione urbana, e quelle a livello di singolo edificio. Questa ultima tipologia di interventi sfrutta i materiali locali le cui proprietà sono forzate all’estremo dando vita a numerose e differenti tecniche costruttive frutto del genius loci. Trattasi principalmente di materiali polivalenti di tipo naturale come legno, pietra, laterizio, malta di calce, terra, paglia, inerti come sabbia e pozzolana,.. impiegati per realizzare catene, solai, volte e murature.

Restauro e miglioramento sismico_2, Strategie di intervento tradizionali

MARIANNA ROTILIO
2021

Abstract

In questo primo articolo sono illustrate le più diffuse strategie di intervento tradizionali, ovvero quelle rappresentative della cultura sismica locale stratificata nei secoli [1-3]. Tra queste è possibile compiere una classificazione generale volta ad individuare le strategie a livello di tessuto edilizio, in grado di coinvolgere il tema della pianificazione urbana, e quelle a livello di singolo edificio. Questa ultima tipologia di interventi sfrutta i materiali locali le cui proprietà sono forzate all’estremo dando vita a numerose e differenti tecniche costruttive frutto del genius loci. Trattasi principalmente di materiali polivalenti di tipo naturale come legno, pietra, laterizio, malta di calce, terra, paglia, inerti come sabbia e pozzolana,.. impiegati per realizzare catene, solai, volte e murature.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
recmagazine166_LemmeRotilio.pdf

solo utenti autorizzati

Tipologia: Documento in Versione Editoriale
Licenza: Creative commons
Dimensione 1.36 MB
Formato Adobe PDF
1.36 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11697/174978
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact