Con la decisione n. 354/2021, relativa al procedimento di aggiornamento della tariffa del servizio idrico, il Consiglio di giustizia amministrativa per la regione siciliana ha proposto una lettura molto particolare dell’interesse ad agire (e in particolare dell’effettività della lesione) nel processo amministrativo. La tesi del Consiglio di giustizia è passibile di diverse critiche e, più in generale, manifesta la difficoltà di leggere i fenomeni economici e di aggiornare l’interpretazione di alcuni istituti processuali alle trasformazioni del diritto amministrativo dell’economia.

Interesse a ricorrere e nuovi modelli di regolazione dei mercati: alcune considerazioni a partire dalla determinazione della tariffa del servizio idrico

Federico Caporale
2022

Abstract

Con la decisione n. 354/2021, relativa al procedimento di aggiornamento della tariffa del servizio idrico, il Consiglio di giustizia amministrativa per la regione siciliana ha proposto una lettura molto particolare dell’interesse ad agire (e in particolare dell’effettività della lesione) nel processo amministrativo. La tesi del Consiglio di giustizia è passibile di diverse critiche e, più in generale, manifesta la difficoltà di leggere i fenomeni economici e di aggiornare l’interpretazione di alcuni istituti processuali alle trasformazioni del diritto amministrativo dell’economia.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
II.21) Caporale - Interesse a ricorrere e nuovi modelli di regolazione dei mercati.pdf

accesso aperto

Tipologia: Documento in Post-print
Licenza: Dominio pubblico
Dimensione 702.56 kB
Formato Adobe PDF
702.56 kB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11697/179566
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact