L’uomo barocco cerca di indagare il senso del tempo, i misteri che lo avvolgono e i sentimenti che genera nell’animo umano. Le riflessioni, però, inserite perfettamente nel gioco delirante di metafore e analogie volte a produrre meraviglia, si concentrano sugli strumenti. Le lancette dell’orologio, la sabbia o l'acqua di una clessidra, l'ombra della meridiana diventano il nuovo alfabeto del tempo, il linguaggio attraverso cui rappresentarlo e vedere ciò che concretamente non può essere visto. Poeti e artisti concretizzano la loro paura dell’aetas fugit negli oggetti che servono per misurarlo, cercando di esorcizzare l’idea della morte che il suo scorrere porta con sé. Il contributo propone di indagare le rappresentazioni del tempo e degli oggetti fisici che lo misurano in alcuni componimenti poetici del Seicento, da Giovan Leone Sempronio al Melosio, da Ciro di Pers a Giacomo Lubrano. Tra marinisti e antimarinisti, il sentimento del tempo è un’importante tessera del mosaico poetico barocco.

«Orologi da ruote, da polve e da sole»: le rappresentazioni poetiche del sentimento del tempo barocco

DI MARO, MARIA
2019

Abstract

L’uomo barocco cerca di indagare il senso del tempo, i misteri che lo avvolgono e i sentimenti che genera nell’animo umano. Le riflessioni, però, inserite perfettamente nel gioco delirante di metafore e analogie volte a produrre meraviglia, si concentrano sugli strumenti. Le lancette dell’orologio, la sabbia o l'acqua di una clessidra, l'ombra della meridiana diventano il nuovo alfabeto del tempo, il linguaggio attraverso cui rappresentarlo e vedere ciò che concretamente non può essere visto. Poeti e artisti concretizzano la loro paura dell’aetas fugit negli oggetti che servono per misurarlo, cercando di esorcizzare l’idea della morte che il suo scorrere porta con sé. Il contributo propone di indagare le rappresentazioni del tempo e degli oggetti fisici che lo misurano in alcuni componimenti poetici del Seicento, da Giovan Leone Sempronio al Melosio, da Ciro di Pers a Giacomo Lubrano. Tra marinisti e antimarinisti, il sentimento del tempo è un’importante tessera del mosaico poetico barocco.
9788832931990
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11697/179837
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact