A Palermo, intorno al 1880, la Matematica era ancora la cenerentola della Facoltà di Scienze. La situazione subì un profondo cambiamento dopo il 1884 grazie al verificarsi di due importanti eventi: la nascita del Corso di Laurea in Matematica, che aveva portato a Palermo nuovi professori che avevano trascorso lunghi periodi di perfezionamento all'estero, e la fondazione del Circolo Matematico di Palermo, che fino al 1922 rimase l'unica associazione internazionale di matematici. Nel volume si ricostruiscono le vicende di alcuni protagonisti di una delle più prestigiose stagioni della Matematica in Sicilia: Francesco Gerbaldi, Ernesto Cesàro, Giovan Battista Guccia e Gabriele Torelli.

Francesco Gerbaldi e i matematici dell'Università di Palermo

ENEA, Maria Rosaria
2013

Abstract

A Palermo, intorno al 1880, la Matematica era ancora la cenerentola della Facoltà di Scienze. La situazione subì un profondo cambiamento dopo il 1884 grazie al verificarsi di due importanti eventi: la nascita del Corso di Laurea in Matematica, che aveva portato a Palermo nuovi professori che avevano trascorso lunghi periodi di perfezionamento all'estero, e la fondazione del Circolo Matematico di Palermo, che fino al 1922 rimase l'unica associazione internazionale di matematici. Nel volume si ricostruiscono le vicende di alcuni protagonisti di una delle più prestigiose stagioni della Matematica in Sicilia: Francesco Gerbaldi, Ernesto Cesàro, Giovan Battista Guccia e Gabriele Torelli.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11697/193183
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact