This paper offers the results of the excavations, carried out in 2015 by the University of Siena at Poggio del Castello, Marsiliana d’Albegna, under the direction of Soprintendenza Archeologia della Toscana. The diggings, started in 2013, have revealed a protracted occupation of the site, with some interruptions, from the Late Bronze Age (BR 2) to the High Middle Ages, with traces of an older frequentation, dating back to the end of Middle Bronze Age (BM 3). Traces relating to the Late Bronze Age have been identified along the southern slopes of the hill (Saggi 3-4), facing the nearby hill of Uliveto di Banditella: it is a discontinuous alignment of shallow ditches for drainage, which ran along the edges of a natural terrace. More evidence can be related to the end of Final Bronze Age (BF 3): these are some carryovers for extension of the south-western slopes (Saggi 5-5a), made of alternating layers of stones with consistent throw of pottery, and some remains of huts and two large circular pits (Saggi 3-4), obliterated with layers of coal and ash alternating to clay levels.

Il contributo presenta una sintesi dei risultati della campagna di ricerca condotta nel 2015 sul Poggio del Castello a Marsiliana d’Albegna, con la conclusione dei saggi di scavo eseguiti dall’Università degli Studi di Siena con la direzione dell’allora Soprintendenza Archeologia della Toscana. Le indagini su questa parte del sito, avviate nel 2013, hanno rivelato un’occupazione protrattasi, con alcune soluzioni di continuità, dalla tarda età del bronzo (BR 2) fino all’alto medioevo, con tracce di una più antica frequentazione, risalente già alla fine del Bronzo Medio (BM 3). Evidenze riferibili al Bronzo Recente sono state individuate lungo le pendici meridionali del Poggio (Saggi 3-4), prospicienti l’altura contigua di Uliveto di Banditella: si tratta di un allineamento discontinuo di canalette per il drenaggio delle acque, che correva lungo i margini di una terrazza naturale. Un maggior numero di testimonianze sono riconducibili a un momento terminale del Bronzo Finale (BF 3), con interventi di ampliamento delle pendici sud-occidentali (Saggi 5-5bis), realizzati alternando scarichi di pietrame a strati con consistenti butti di materiale ceramico, e di alcuni resti di strutture capannicole e due grandi fosse circolari (Saggi 3-4), obliterate con strati di carbone e di cenere alternati a livelli di argilla.

Progetto Marsiliana d'Albegna (Manciano, GR). Le prime fasi di occupazione sul Poggio del Castello

Matteo Milletti;
2018-01-01

Abstract

Il contributo presenta una sintesi dei risultati della campagna di ricerca condotta nel 2015 sul Poggio del Castello a Marsiliana d’Albegna, con la conclusione dei saggi di scavo eseguiti dall’Università degli Studi di Siena con la direzione dell’allora Soprintendenza Archeologia della Toscana. Le indagini su questa parte del sito, avviate nel 2013, hanno rivelato un’occupazione protrattasi, con alcune soluzioni di continuità, dalla tarda età del bronzo (BR 2) fino all’alto medioevo, con tracce di una più antica frequentazione, risalente già alla fine del Bronzo Medio (BM 3). Evidenze riferibili al Bronzo Recente sono state individuate lungo le pendici meridionali del Poggio (Saggi 3-4), prospicienti l’altura contigua di Uliveto di Banditella: si tratta di un allineamento discontinuo di canalette per il drenaggio delle acque, che correva lungo i margini di una terrazza naturale. Un maggior numero di testimonianze sono riconducibili a un momento terminale del Bronzo Finale (BF 3), con interventi di ampliamento delle pendici sud-occidentali (Saggi 5-5bis), realizzati alternando scarichi di pietrame a strati con consistenti butti di materiale ceramico, e di alcuni resti di strutture capannicole e due grandi fosse circolari (Saggi 3-4), obliterate con strati di carbone e di cenere alternati a livelli di argilla.
9788894035568
This paper offers the results of the excavations, carried out in 2015 by the University of Siena at Poggio del Castello, Marsiliana d’Albegna, under the direction of Soprintendenza Archeologia della Toscana. The diggings, started in 2013, have revealed a protracted occupation of the site, with some interruptions, from the Late Bronze Age (BR 2) to the High Middle Ages, with traces of an older frequentation, dating back to the end of Middle Bronze Age (BM 3). Traces relating to the Late Bronze Age have been identified along the southern slopes of the hill (Saggi 3-4), facing the nearby hill of Uliveto di Banditella: it is a discontinuous alignment of shallow ditches for drainage, which ran along the edges of a natural terrace. More evidence can be related to the end of Final Bronze Age (BF 3): these are some carryovers for extension of the south-western slopes (Saggi 5-5a), made of alternating layers of stones with consistent throw of pottery, and some remains of huts and two large circular pits (Saggi 3-4), obliterated with layers of coal and ash alternating to clay levels.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11697/195269
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact