Il Progetto Marsiliana d’Albegna è stato avviato nel 2002 con uno stretto rapporto di collaborazione tra la Soprintendenza per i Beni Archeologici della Toscana e l’Università degli Studi di Siena: gli scavi e le ricerche di superficie hanno fatto emergere con chiarezza la conformazione dell’abitato etrusco, dalla consistente articolazione topografica, distribuita tra il Poggio del Castello, l’Uliveto di Banditella e il Poggio di Macchiabuia per un’estensione complessiva di 47 ettari e soprattutto le tappe della formazione, risalenti almeno al Bronzo Finale per il Poggio del Castello

Manciano (GR). Marsiliana d'Albegna. Saggi di scavo sul Poggio del Castello

MILLETTI, MATTEO;
2016-01-01

Abstract

Il Progetto Marsiliana d’Albegna è stato avviato nel 2002 con uno stretto rapporto di collaborazione tra la Soprintendenza per i Beni Archeologici della Toscana e l’Università degli Studi di Siena: gli scavi e le ricerche di superficie hanno fatto emergere con chiarezza la conformazione dell’abitato etrusco, dalla consistente articolazione topografica, distribuita tra il Poggio del Castello, l’Uliveto di Banditella e il Poggio di Macchiabuia per un’estensione complessiva di 47 ettari e soprattutto le tappe della formazione, risalenti almeno al Bronzo Finale per il Poggio del Castello
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11697/195346
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact