Conceptually city drawing refers to the idea of a primary planning and of a definite foundation, conclusive of urban form. It isn’t, according to the essence of historical city that, passing time, redefines its forma urbis with a continuous transformation process. It happens for L’Aquila where the historical formation and transformation processes, during its century-old life, has been characterised by important moments of discontinuity and deep renovation. So constitutive themes are: the medieval settlement, that configures the urban order according to street’s axes and squares; the wide eighteenth-century figurative renovation after the seismic event of 1703; the relation between ancient and modern, in the twentieth-century interruption of continuity of urban fabric transformation. --------------------------------- Il disegno della città concettualmente rimanda all'idea di un precipuo progetto e di un definito atto fondativo, risolutivo della forma urbana. Così non è, stante la essenza stessa della città storica che, nel tempo, ridefinisce la sua forma urbis attraverso un processo continuo di trasformazione. Come per L'Aquila, ove il processo storico di formazione e trasformazione, nell'arco della sua vita plurisecolare, è stato segnato da significativi momenti di discontinuità e di profondo rinnovamento. In tal senso temi costitutivi sono: l'impianto medievale, che nel sistema degli assi viari e delle piazze configura l’assetto urbano; il vasto rinnovo figurativo settecentesco a valle del sisma del 1703; il rapporto tra antico e moderno nella fase novecentesca di rottura del processo di trasformazione in continuità del tessuto urbano.

Il disegno della città e le sue trasformazioni

CENTOFANTI, Mario;BRUSAPORCI, STEFANO
2011-01-01

Abstract

Conceptually city drawing refers to the idea of a primary planning and of a definite foundation, conclusive of urban form. It isn’t, according to the essence of historical city that, passing time, redefines its forma urbis with a continuous transformation process. It happens for L’Aquila where the historical formation and transformation processes, during its century-old life, has been characterised by important moments of discontinuity and deep renovation. So constitutive themes are: the medieval settlement, that configures the urban order according to street’s axes and squares; the wide eighteenth-century figurative renovation after the seismic event of 1703; the relation between ancient and modern, in the twentieth-century interruption of continuity of urban fabric transformation. --------------------------------- Il disegno della città concettualmente rimanda all'idea di un precipuo progetto e di un definito atto fondativo, risolutivo della forma urbana. Così non è, stante la essenza stessa della città storica che, nel tempo, ridefinisce la sua forma urbis attraverso un processo continuo di trasformazione. Come per L'Aquila, ove il processo storico di formazione e trasformazione, nell'arco della sua vita plurisecolare, è stato segnato da significativi momenti di discontinuità e di profondo rinnovamento. In tal senso temi costitutivi sono: l'impianto medievale, che nel sistema degli assi viari e delle piazze configura l’assetto urbano; il vasto rinnovo figurativo settecentesco a valle del sisma del 1703; il rapporto tra antico e moderno nella fase novecentesca di rottura del processo di trasformazione in continuità del tessuto urbano.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11697/20275
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus 9
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact