Il presente contributo affronta alcuni profili problematici relativi alla natura giuridica dei consorzi tra proprietari delle singole unità immobiliari che costituiscono l’aggregato edilizio disciplinati dall’art. 7 dell’O.P.C.M. n. 3820 del 12 novembre 2009 ed ora dall’art. 67 quater, c. 4, del D.L. n. 83 del 2012. In particolare, dopo la disamina della disciplina positiva dei consorzi obbligatori e dell’interesse pubblico sottostante alla loro istituzione, che li qualifica come strumenti di attuazione dell’interesse pubblico alla ricostruzione, il contributo affronta il problema della possibile qualificazione dei consorzi come organismi di diritto pubblico, attraverso l’analisi dei singoli elementi che, in base alla normativa comunitaria, concorrono a definire tale tipologia di ente.

This paper addresses some problematic aspects related to the legal nature of the associations between owners of individual units that make up the aggregate building governed by art. 7 of the Ordinance. P.C.M. n. 3820 of 12 November 2009 and now art. 67 c, c. 4, of Decree n. 83, 2012. In particular, after the examination of the positive discipline of mandatory consortia and the public interest underlying their establishment, which qualifies them as instruments for implementing the reconstruction of the public interest, the contribution deals with the problem of the possible qualification of consortia such as bodies public, through the analysis of individual elements that, in accordance with Community legislation, help to define the type of entity.

I SOGGETTI DELLA RICOSTRUZIONE. BREVI NOTE SULLA NATURA DEI CONSORZI OBBLIGATORI TRA PROPRIETARI - NOTA A T.A.R. ABRUZZO, L'AQUILA, 12 SETTEMBRE 2012, N. 555

IACOPINO, ANNARITA
2012-01-01

Abstract

Il presente contributo affronta alcuni profili problematici relativi alla natura giuridica dei consorzi tra proprietari delle singole unità immobiliari che costituiscono l’aggregato edilizio disciplinati dall’art. 7 dell’O.P.C.M. n. 3820 del 12 novembre 2009 ed ora dall’art. 67 quater, c. 4, del D.L. n. 83 del 2012. In particolare, dopo la disamina della disciplina positiva dei consorzi obbligatori e dell’interesse pubblico sottostante alla loro istituzione, che li qualifica come strumenti di attuazione dell’interesse pubblico alla ricostruzione, il contributo affronta il problema della possibile qualificazione dei consorzi come organismi di diritto pubblico, attraverso l’analisi dei singoli elementi che, in base alla normativa comunitaria, concorrono a definire tale tipologia di ente.
This paper addresses some problematic aspects related to the legal nature of the associations between owners of individual units that make up the aggregate building governed by art. 7 of the Ordinance. P.C.M. n. 3820 of 12 November 2009 and now art. 67 c, c. 4, of Decree n. 83, 2012. In particular, after the examination of the positive discipline of mandatory consortia and the public interest underlying their establishment, which qualifies them as instruments for implementing the reconstruction of the public interest, the contribution deals with the problem of the possible qualification of consortia such as bodies public, through the analysis of individual elements that, in accordance with Community legislation, help to define the type of entity.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11697/22092
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact