Il c.d. "sciopero a singhiozzo" nella giurisprudenza della Corte di Cassazione (con particolare riferimento alla sentenza n. 711 del 30 gennaio 1980)