Il percorso riflessivo del saggio non mira a elencare risposte a domande attuali d’indubbio rilievo storico-culturale, bensì a entrare semplicemente, come il soffio del maestrale che scaccia la tempesta, nel dibattito contemporaneo sulla palpabile complessità del rapporto uomo-natura nel delicato intreccio di percorsi scientifici, filosofici e letterari, con particolare attenzione alla poesia e al suo simbolo: rivelazione vivente e istantanea di ciò che è imperscrutabile e presenza costante nella riflessione filosofica novecentesca. Si delineano, così, scorci prospettici o territori concettuali sempre in fieri entro cui si collocano le molteplici e variegate risposte attualmente considerate. Sono argomentazioni nuove? O vecchie considerazioni osservate sotto la lente di una lettura ampliata nell’indissolubile intreccio vitale tra analisi della realtà e trasfigurazione della realtà stessa? Non importa. Ciò che qui si desidera riflettere è la possibilità di considerare assieme al lettore quei segreti mutamenti che lentamente delineano il compito dell’esistenza, della propria creaturalità sempre in relazione alle altre.

Segreti mutamenti. "Concetti fluidi" sulla creaturalità e naturalità dell'essere umano.

PARENTE, LUCIA MARIA GRAZIA
2012-01-01

Abstract

Il percorso riflessivo del saggio non mira a elencare risposte a domande attuali d’indubbio rilievo storico-culturale, bensì a entrare semplicemente, come il soffio del maestrale che scaccia la tempesta, nel dibattito contemporaneo sulla palpabile complessità del rapporto uomo-natura nel delicato intreccio di percorsi scientifici, filosofici e letterari, con particolare attenzione alla poesia e al suo simbolo: rivelazione vivente e istantanea di ciò che è imperscrutabile e presenza costante nella riflessione filosofica novecentesca. Si delineano, così, scorci prospettici o territori concettuali sempre in fieri entro cui si collocano le molteplici e variegate risposte attualmente considerate. Sono argomentazioni nuove? O vecchie considerazioni osservate sotto la lente di una lettura ampliata nell’indissolubile intreccio vitale tra analisi della realtà e trasfigurazione della realtà stessa? Non importa. Ciò che qui si desidera riflettere è la possibilità di considerare assieme al lettore quei segreti mutamenti che lentamente delineano il compito dell’esistenza, della propria creaturalità sempre in relazione alle altre.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11697/28321
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact