"Chiunque voglia capire l'uomo, che è una realtà in via, un essere sostanzialmente pellegrino, deve eliminare tutti i concetti immobili e iniziare a pensare con nozioni in continuo movimento". Con queste parole Ortega y Gasset conclude il saggio "Carattere storico della conoscenza" nei suoi "Appunti sul pensiero". Sono parole in movimneto che, unite alla dottrina dell'uomo concreto unamuniano, dell'uomo "in carne e ossa", con la sua singolarità e la sua solitudine, condizionato dalla vita circostante ma anche dal sentimento e dalla ragione, hanno offerto lo spunto di riflessione per organizzare una Giornata Internazionale di Studio nell'Università dell'Aquila (8 maggio 2008).

Tra biografia e storia: la filosofia spagnola del Novecento

PARENTE, LUCIA MARIA GRAZIA
2008

Abstract

"Chiunque voglia capire l'uomo, che è una realtà in via, un essere sostanzialmente pellegrino, deve eliminare tutti i concetti immobili e iniziare a pensare con nozioni in continuo movimento". Con queste parole Ortega y Gasset conclude il saggio "Carattere storico della conoscenza" nei suoi "Appunti sul pensiero". Sono parole in movimneto che, unite alla dottrina dell'uomo concreto unamuniano, dell'uomo "in carne e ossa", con la sua singolarità e la sua solitudine, condizionato dalla vita circostante ma anche dal sentimento e dalla ragione, hanno offerto lo spunto di riflessione per organizzare una Giornata Internazionale di Studio nell'Università dell'Aquila (8 maggio 2008).
978-88-548-2071-5
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11697/28999
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact