L’idea che, anche a livello locale, le economie aperte tendano a cresce- re più rapidamente di quelle meno esposte agli stimoli della concor- renza internazionale è ampiamente condivisa ed è confermata da diversi studi empirici. Tuttavia, altri fattori importanti, tra i quali spicca l’efficienza del sistema finanziario, concorrono a determinare gli effetti dell’integrazione internazionale sui processi di creazione e diffusione delle innovazioni e sullo sviluppo dei sistemi locali.Il caso dell’Abruzzo ne è una conferma. Le vicende economiche della regione sono state fortemente segnate dal suo grado di apertura internaziona- le, sia nella fase di crescita rapida che ha caratterizzato gran parte della seconda metà del Novecento, sia negli anni più recenti, in cui il suo sviluppo sembra essersi inceppato. Gli studi contenuti in questo volume affrontano alcune delle questioni principali che spiegano per- ché il divario di sviluppo tra l’Abruzzo e le altre regioni italiane ed europee abbia ripreso ad ampliarsi. Dopo una presentazione sintetica della collocazione internazionale dell’economia abruzzese, il volume analizza l’evidenza disponibile sulle forze che hanno sostenuto o fre- nato il suo sviluppo, con particolare riferimento ai processi di innova- zione, presenta il ruolo delle multinazionali insediate in Abruzzo, con- siderandone anche il possibile contributo a tali processi, analizza approfonditamente la struttura e l’evoluzione del sistema bancario abruzzese negli ultimi quattro decenni e la sua capacità di sostenere lo sviluppo regionale, si interroga più in generale sulle caratteristiche e sulle prospettive del sistema finanziario locale. Dall’insieme di que- sti fattori dipende in misura notevole il futuro dell’economia regiona- le. Il rafforzamento dei sistemi locali, della loro capacità innovativa e delle loro strutture finanziarie, condiziona la possibilità di cogliere le opportunità di progresso economico e sociale offerte dall’integrazione internazionale.

Integrazione internazionale, sistema finanziario e sviluppo dell’economia abruzzese

IAPADRE, PASQUALE LELIO
2009-01-01

Abstract

L’idea che, anche a livello locale, le economie aperte tendano a cresce- re più rapidamente di quelle meno esposte agli stimoli della concor- renza internazionale è ampiamente condivisa ed è confermata da diversi studi empirici. Tuttavia, altri fattori importanti, tra i quali spicca l’efficienza del sistema finanziario, concorrono a determinare gli effetti dell’integrazione internazionale sui processi di creazione e diffusione delle innovazioni e sullo sviluppo dei sistemi locali.Il caso dell’Abruzzo ne è una conferma. Le vicende economiche della regione sono state fortemente segnate dal suo grado di apertura internaziona- le, sia nella fase di crescita rapida che ha caratterizzato gran parte della seconda metà del Novecento, sia negli anni più recenti, in cui il suo sviluppo sembra essersi inceppato. Gli studi contenuti in questo volume affrontano alcune delle questioni principali che spiegano per- ché il divario di sviluppo tra l’Abruzzo e le altre regioni italiane ed europee abbia ripreso ad ampliarsi. Dopo una presentazione sintetica della collocazione internazionale dell’economia abruzzese, il volume analizza l’evidenza disponibile sulle forze che hanno sostenuto o fre- nato il suo sviluppo, con particolare riferimento ai processi di innova- zione, presenta il ruolo delle multinazionali insediate in Abruzzo, con- siderandone anche il possibile contributo a tali processi, analizza approfonditamente la struttura e l’evoluzione del sistema bancario abruzzese negli ultimi quattro decenni e la sua capacità di sostenere lo sviluppo regionale, si interroga più in generale sulle caratteristiche e sulle prospettive del sistema finanziario locale. Dall’insieme di que- sti fattori dipende in misura notevole il futuro dell’economia regiona- le. Il rafforzamento dei sistemi locali, della loro capacità innovativa e delle loro strutture finanziarie, condiziona la possibilità di cogliere le opportunità di progresso economico e sociale offerte dall’integrazione internazionale.
978-88-15-13176-8
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11697/29059
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact