L’Interruzione Volontaria di Gravidanza (IVG) in Italia è un diritto tutelato dalla Legge, ma pone importanti problemi di ordine sia sanitario che psico-sociale. Per questo è necessario studiare modelli comportamentali che spieghino il profilo delle donne che ricorrono all’aborto volontariamente. OBIETTIVI: Studiare le determinanti individuali ed ambientali dell’IVG riferite alla conoscenza e alla messa in pratica di metodi contraccettivi attraverso l’ideazione di strumenti di rilevazione. MATERIALI E METODI: È stato validato, con metodo test-retest, un questionario anonimo autosomministrato rivolto a donne in età fertile e finalizzato alla rilevazione delle caratteristiche socio-demografiche, delle conoscenze (fertilità e contraccezione, modalità di svolgimento e diffusione del ricorso all’IVG), delle esperienze e delle opinioni (atteggiamento verso l’aborto, autoefficacia nella contraccezione). Il questionario è stato somministrato ad un campione di 32 donne di età media di 34.7 anni. RISULTATI: La validazione del questionario ha mostrato un livello buono-ottimo di coerenza interna tra gli items delle scale Likert e di accordo tra il test e il restest sulla maggior parte delle domande proposte, essendo state apportate correzioni post-hoc solo sulle scale psicometriche relative agli atteggiamenti e alla autoefficacia contraccettiva. CONCLUSIONI: Nelle azioni di prevenzione dell’IVG e promozione della salute riproduttiva non possono essere eluse questioni metodologiche quali la verifica della pertinenza e dell’efficacia. È necessario, pertanto, predisporre strumenti di misura complessi che permettano di rilevare non solo misure di outcome (conoscenze, comportamenti), ma anche le loro determinanti. Il questionario validato sarà utilizzato in uno studio caso-controllo: un campione di donne in procinto di effettuare l’interruzione volontaria di gravidanza sarà messo a confronto con un campione di donne non abortenti.

Determinanti individuali ed ambientali dell’Interruzione Volontarie di Gravidanza: strumenti di indagine

SCATIGNA, MARIA;FABIANI, Leila
2008-01-01

Abstract

L’Interruzione Volontaria di Gravidanza (IVG) in Italia è un diritto tutelato dalla Legge, ma pone importanti problemi di ordine sia sanitario che psico-sociale. Per questo è necessario studiare modelli comportamentali che spieghino il profilo delle donne che ricorrono all’aborto volontariamente. OBIETTIVI: Studiare le determinanti individuali ed ambientali dell’IVG riferite alla conoscenza e alla messa in pratica di metodi contraccettivi attraverso l’ideazione di strumenti di rilevazione. MATERIALI E METODI: È stato validato, con metodo test-retest, un questionario anonimo autosomministrato rivolto a donne in età fertile e finalizzato alla rilevazione delle caratteristiche socio-demografiche, delle conoscenze (fertilità e contraccezione, modalità di svolgimento e diffusione del ricorso all’IVG), delle esperienze e delle opinioni (atteggiamento verso l’aborto, autoefficacia nella contraccezione). Il questionario è stato somministrato ad un campione di 32 donne di età media di 34.7 anni. RISULTATI: La validazione del questionario ha mostrato un livello buono-ottimo di coerenza interna tra gli items delle scale Likert e di accordo tra il test e il restest sulla maggior parte delle domande proposte, essendo state apportate correzioni post-hoc solo sulle scale psicometriche relative agli atteggiamenti e alla autoefficacia contraccettiva. CONCLUSIONI: Nelle azioni di prevenzione dell’IVG e promozione della salute riproduttiva non possono essere eluse questioni metodologiche quali la verifica della pertinenza e dell’efficacia. È necessario, pertanto, predisporre strumenti di misura complessi che permettano di rilevare non solo misure di outcome (conoscenze, comportamenti), ma anche le loro determinanti. Il questionario validato sarà utilizzato in uno studio caso-controllo: un campione di donne in procinto di effettuare l’interruzione volontaria di gravidanza sarà messo a confronto con un campione di donne non abortenti.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11697/33085
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact