Biorecupero di beni culturali: possibile impiego di matrici organiche estratte da batteri calcificanti.