C.P.R.E.: complicanze settiche e profilassi antibiotica locale. Uno studio controllato