LA RADIOLOGIA TRADIZIONALE DEVE ESSERE ANCORA CONSIDERATA LA METODICA IDEALE PER LA DIA-GNOSI DEI DIFETTI DI RIEMPIMENTO DELL’ALTA VIA ESCRETRICE?