Diagnostica integrata dei difetti congeniti: ruolo della risonanza magnetica nucleare