Lo spazio del teatro nella narrativa verghiana