Brevi considerazioni sul c.d. potere dispositivo dell'autonomia collettiva dinanzi alla pluralità di "modelli" della contrattazione collettiva