La figura del morto vivente, nella sua rappresentazione cinematografica, rappresenta in modo straordinariamente preciso la crisi del processo di individuazione. Grazie a questo mito moderno è possibile perciò riflettere sulla natura dei processi di soggettivazione.

Figure del postumano. Gli zombi, l'onkos e il rovescio del dasein

RONCHI, ROCCO
2014

Abstract

La figura del morto vivente, nella sua rappresentazione cinematografica, rappresenta in modo straordinariamente preciso la crisi del processo di individuazione. Grazie a questo mito moderno è possibile perciò riflettere sulla natura dei processi di soggettivazione.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11697/9965
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus 1
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact