Lo scopo del contributo è quello di evidenziare percezioni, atteggiamenti, attese e significati relativi all’esperienza compiuta dagli studenti del Corso di laurea in Scienze della Formazione primaria dell’Università degli Studi dell’Aquila nelle attività di Laboratorio alla luce della strutturazione del modello curricolare previsto dal CAD, nel quale tale esperienza è stata concepita come spazio di integrazione e di interconnessione tra attività formative diverse (Insegnamenti, Laboratori e Tirocinio diretto e indiretto). Il contributo intende dare conto di una indagine multifocale che ha consentito di promuovere una riflessione sulle caratteristiche del modello organizzativo e progettuale del Corso, diretto a consolidare il processo di acquisizione degli insegnanti in formazione iniziale in senso sincronico e diacronico al fine di rafforzarne il profilo. La ricerca ha consentito di individuare la funzionalità e l’efficacia di tale modello e la sua configurazione sistemica in termini di punti forti e deboli, di diretta connessione dei Laboratori con gli Insegnamenti, di coordinamento dell’azione con le pratiche di tirocinio diretto e indiretto. L’analisi dei suoi esiti ha permesso di comprendere con chiarezza gli approcci assunti e sottesi alle attività laboratoriali, l’impianto progettuale e la logica curricolare per porre in essere ulteriori interventi. Esplorare percezioni, atteggiamenti ed esperienze degli studenti iscritti sia al primo anno (dati disaggregati rispetto a quelli riferiti agli anni studenti degli anni successivi) sia a quelli successivi è servito a meglio calibrare le caratteristiche del modello e a riconfigurarne caratteri per una sua progressione e un suo ulteriore sviluppo.

Percezioni, atteggiamenti, attese e significati dell’esperienza di Laboratorio degli studenti aquilani nel modello curricolare del Corso di laurea in SFP: dalla riflessione all’azione

NUZZACI, Antonella;
2016-01-01

Abstract

Lo scopo del contributo è quello di evidenziare percezioni, atteggiamenti, attese e significati relativi all’esperienza compiuta dagli studenti del Corso di laurea in Scienze della Formazione primaria dell’Università degli Studi dell’Aquila nelle attività di Laboratorio alla luce della strutturazione del modello curricolare previsto dal CAD, nel quale tale esperienza è stata concepita come spazio di integrazione e di interconnessione tra attività formative diverse (Insegnamenti, Laboratori e Tirocinio diretto e indiretto). Il contributo intende dare conto di una indagine multifocale che ha consentito di promuovere una riflessione sulle caratteristiche del modello organizzativo e progettuale del Corso, diretto a consolidare il processo di acquisizione degli insegnanti in formazione iniziale in senso sincronico e diacronico al fine di rafforzarne il profilo. La ricerca ha consentito di individuare la funzionalità e l’efficacia di tale modello e la sua configurazione sistemica in termini di punti forti e deboli, di diretta connessione dei Laboratori con gli Insegnamenti, di coordinamento dell’azione con le pratiche di tirocinio diretto e indiretto. L’analisi dei suoi esiti ha permesso di comprendere con chiarezza gli approcci assunti e sottesi alle attività laboratoriali, l’impianto progettuale e la logica curricolare per porre in essere ulteriori interventi. Esplorare percezioni, atteggiamenti ed esperienze degli studenti iscritti sia al primo anno (dati disaggregati rispetto a quelli riferiti agli anni studenti degli anni successivi) sia a quelli successivi è servito a meglio calibrare le caratteristiche del modello e a riconfigurarne caratteri per una sua progressione e un suo ulteriore sviluppo.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11697/108849
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact