La lampada di Vitiello. Sulla potenza e sul possibile