Nell'architettura italiana del secondo Novecento assumono un carattere di eccezione gli episodi legati alle tecniche costruttive che privilegiano l‘acciaio quale materiale di riferimento. La volontà di sfruttare le potenzialità strutturali e figurative delle costruzioni metalliche ha favorito negli anni una sperimentazione tecnologica coincisa con l'introduzione di innovazioni, sia in termini di prodotto che di processo. Ricostruire queste vicende e ricollocarle in uno scenario allargato ha rappresentato il punto di partenza per una ricerca che in due quadrienni ha tentato di definite una possibile geografia della costruzione metallica in Italia, individuando i territori socio-culturali, tecnico-produttivi ed economici, ovvero i principali ambiti applicativi cui e stata destinata. Per conseguire tali obiettivi e stato necessario definire un approccio metodologico onnicomprensivo a] fine di includere e considerate una casistica più ampia possibile. La ricerca, svolta nell'ultimo quadriennio a pin mani, ha pertanto analizzato gli episodi più significativi ed ha inteso individuare e riconoscere i fattori che hanno favorito la diffusione della costruzione in acciaio e quelli che invece ne hanno ostacolato la definitiva affermazione nell'industria delle costruzioni nazionale.

Per una geografia delle architetture in acciaio Italia. Towards a geography of steel architectures in Italy

D. Di Donato;M. Abita
2016-01-01

Abstract

Nell'architettura italiana del secondo Novecento assumono un carattere di eccezione gli episodi legati alle tecniche costruttive che privilegiano l‘acciaio quale materiale di riferimento. La volontà di sfruttare le potenzialità strutturali e figurative delle costruzioni metalliche ha favorito negli anni una sperimentazione tecnologica coincisa con l'introduzione di innovazioni, sia in termini di prodotto che di processo. Ricostruire queste vicende e ricollocarle in uno scenario allargato ha rappresentato il punto di partenza per una ricerca che in due quadrienni ha tentato di definite una possibile geografia della costruzione metallica in Italia, individuando i territori socio-culturali, tecnico-produttivi ed economici, ovvero i principali ambiti applicativi cui e stata destinata. Per conseguire tali obiettivi e stato necessario definire un approccio metodologico onnicomprensivo a] fine di includere e considerate una casistica più ampia possibile. La ricerca, svolta nell'ultimo quadriennio a pin mani, ha pertanto analizzato gli episodi più significativi ed ha inteso individuare e riconoscere i fattori che hanno favorito la diffusione della costruzione in acciaio e quelli che invece ne hanno ostacolato la definitiva affermazione nell'industria delle costruzioni nazionale.
978-88-492-3312-4
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11697/120632
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact