Laudomia Bonanni (L’Aquila 1907 - Roma 2002) è stata una scrittrice italiana con uno stile dirompente e originale, fin dalle prime pubblicazioni del 1948; è stata un’insegnante instancabile, dal 1930 al 1966 e un giudice laico presso il Tribunale per i minorenni dell’Aquila, dal 1946 al 1964. Una costante attenzione all’umanità dei ragazzi e dei protagonisti dei suoi libri è stata la cifra del suo impegno umano e professionale. In questo articolo vogliamo proporre una riflessione pedagogica sui personaggi femminili della Bonanni, attraverso i quali ha proposto la sua idea di genere, ovvero un “concetto etico di femminilità” che si realizza nel recupero “qualitativo” dell’innato senso materno della donna. Per l’autrice la ricerca di una “maternità di elezione” si esprime in una narrativa ricca di implicazioni educative – molte ancora da tratteggiare. Il percorso di emancipazione intrapreso dalla Bonanni, attraverso le nostre interpretazioni, la rendono senza tempo e quindi estremamente attuale.

Laudomia Bonanni: interpretazioni di pedagogia. Il “concetto etico di femminilità”

Silvia Nanni
2018-01-01

Abstract

Laudomia Bonanni (L’Aquila 1907 - Roma 2002) è stata una scrittrice italiana con uno stile dirompente e originale, fin dalle prime pubblicazioni del 1948; è stata un’insegnante instancabile, dal 1930 al 1966 e un giudice laico presso il Tribunale per i minorenni dell’Aquila, dal 1946 al 1964. Una costante attenzione all’umanità dei ragazzi e dei protagonisti dei suoi libri è stata la cifra del suo impegno umano e professionale. In questo articolo vogliamo proporre una riflessione pedagogica sui personaggi femminili della Bonanni, attraverso i quali ha proposto la sua idea di genere, ovvero un “concetto etico di femminilità” che si realizza nel recupero “qualitativo” dell’innato senso materno della donna. Per l’autrice la ricerca di una “maternità di elezione” si esprime in una narrativa ricca di implicazioni educative – molte ancora da tratteggiare. Il percorso di emancipazione intrapreso dalla Bonanni, attraverso le nostre interpretazioni, la rendono senza tempo e quindi estremamente attuale.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11697/133385
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact