L’articolo è tratto dalla sintesi aggiornata della relazione La decrescita: pedagogia del limite o pedagogia critica? svolta in occasione del convegno internazionale Educare alla decrescita. Discorrendo con Serge Latouche tenutosi presso L’Università degli Studi di L’Aquila il 23 febbraio 2016. I modelli educativi contemporanei sono volti a formare un consumatore anziché un cittadino, le istituzioni sono anch’esse in balia della mercificazione e le famiglie sembrano non avere più tempo per mettere in atto un sano modello educativo per i figli. La risposta della teoria della decrescita serena in un'ottica pedagogica.

La “decrescita” come impegno comune

Silvia Nanni
2017

Abstract

L’articolo è tratto dalla sintesi aggiornata della relazione La decrescita: pedagogia del limite o pedagogia critica? svolta in occasione del convegno internazionale Educare alla decrescita. Discorrendo con Serge Latouche tenutosi presso L’Università degli Studi di L’Aquila il 23 febbraio 2016. I modelli educativi contemporanei sono volti a formare un consumatore anziché un cittadino, le istituzioni sono anch’esse in balia della mercificazione e le famiglie sembrano non avere più tempo per mettere in atto un sano modello educativo per i figli. La risposta della teoria della decrescita serena in un'ottica pedagogica.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11697/133386
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact