La presente Tesi di Dottorato dal titolo ‘Emotional-patient oriented approach alla oncologia senologica: prospettive scientifiche e cliniche innovative’ riporta il lavoro di approfondimento tematico scientifico di area clinica che ho sviluppato nel corso dei 3 anni di formazione alla ricerca scientifica. Il Testo è diviso in n.3 Sezioni: a. Sezione Pratica Clinica, b. Sezione Sperimentale e c. Sezione Sviluppi Futuri. Nella Sezione Pratica Clinica viene fatta una disamina della condizione emotiva e dell’impatto psicologico che la diagnosi ed il trattamento medico ha sulla Qualità della Vita della donna non solo durante il percorso sanitario primario (chirurgico e farmacologico) ma anche e soprattutto la condizione della paziente nel post-trattamento clinico. Nella Sezione Sperimentale vengono presentati gli studi condotti durante il Corso di Dottorato su popolazioni oncologiche giovani. Sono descritti n.4 Studi che hanno investigato le caratteristiche emotive delle donne con diagnosi di cancro al seno negli stadi iniziali della patologia nel post-trattamento; intento dei lavori è stato di investigare le caratteristiche cliniche ed i bisogni delle pazienti nella loro survivorship. Target privilegiato delle ricerche è stata una popolazione che comincia ad essere rilevante nell’ambito della senologia oncologica, ovvero le pazienti in giovane età o in età produttiva/riproduttiva. Infine nella Sezione Sviluppi Futuri vengono riportati in modo sintetico gli studi che attualmente sono in corso di realizzazione e che rappresentano l’evoluzione clinico-scientifica di quanto maturato durante il Corso di Dottorato. Sulla base del lavoro effettuato finora, sono in fase di avvio ulteriori sviluppi della ricerca che saranno portati avanti grazie alla collaborazione con vari reparti del servizio sanitario nazionale. Gli sviluppi futuri della ricerca sono duplici. Da un lato, l’approfondimento delle problematiche emotive correlate agli effetti collaterali fisici delle terapie antitumorali nel carcinoma mammario. In particolare, gli agenti chemioterapici, aventi come obiettivo la divisione rapida delle cellule, incluse quelle nei follicoli piliferi, causano la perdita di capelli, sopracciglia e ciglia, che rappresentano fonte di distress psicologico per il paziente. Un aspetto ancora poco indagato nella letteratura è l’impatto emotivo dell’impiego della tecnologia di raffreddamento del cuoio capelluto nella prevenzione dell’alopecia chemioterapia-indotta in pazienti con carcinoma mammario sottoposte a chemioterapia adiuvante. Sebbene questo trattamento sia disponibile in Europa da oltre un decennio, non sono state ad oggi ampiamente indagate da una parte l’efficacia della tecnologia, dall’altra la soddisfazione, l’accettabilità, l’impatto sul benessere e sul processo decisionale dei pazienti (Shaw e coll, 2016), e la letteratura non è ancora giunta ad una conclusione unanime. Obiettivo del progetto CRISTAL sarà rilevare le aspettative e la soddisfazione delle pazienti giovani con carcinoma mammario rispetto all’utilizzo della tecnologia DigniCap all’inizio e al completamento del trattamento chemioterapico. Obiettivo del progetto ALIANTE sarà confrontare l’impatto della diagnosi e del trattamento di diversi tumori in età giovanile in entrambe le popolazioni, maschile e femminile, per identificare le caratteristiche di un nuovo modo di affrontare la malattia oncologica.

Emotional-patient oriented approach alla oncologia senologica: prospettive scientifiche e cliniche innovative / Ranieri, Jessica. - (2020 Apr 07).

Emotional-patient oriented approach alla oncologia senologica: prospettive scientifiche e cliniche innovative

RANIERI, JESSICA
2020-04-07

Abstract

La presente Tesi di Dottorato dal titolo ‘Emotional-patient oriented approach alla oncologia senologica: prospettive scientifiche e cliniche innovative’ riporta il lavoro di approfondimento tematico scientifico di area clinica che ho sviluppato nel corso dei 3 anni di formazione alla ricerca scientifica. Il Testo è diviso in n.3 Sezioni: a. Sezione Pratica Clinica, b. Sezione Sperimentale e c. Sezione Sviluppi Futuri. Nella Sezione Pratica Clinica viene fatta una disamina della condizione emotiva e dell’impatto psicologico che la diagnosi ed il trattamento medico ha sulla Qualità della Vita della donna non solo durante il percorso sanitario primario (chirurgico e farmacologico) ma anche e soprattutto la condizione della paziente nel post-trattamento clinico. Nella Sezione Sperimentale vengono presentati gli studi condotti durante il Corso di Dottorato su popolazioni oncologiche giovani. Sono descritti n.4 Studi che hanno investigato le caratteristiche emotive delle donne con diagnosi di cancro al seno negli stadi iniziali della patologia nel post-trattamento; intento dei lavori è stato di investigare le caratteristiche cliniche ed i bisogni delle pazienti nella loro survivorship. Target privilegiato delle ricerche è stata una popolazione che comincia ad essere rilevante nell’ambito della senologia oncologica, ovvero le pazienti in giovane età o in età produttiva/riproduttiva. Infine nella Sezione Sviluppi Futuri vengono riportati in modo sintetico gli studi che attualmente sono in corso di realizzazione e che rappresentano l’evoluzione clinico-scientifica di quanto maturato durante il Corso di Dottorato. Sulla base del lavoro effettuato finora, sono in fase di avvio ulteriori sviluppi della ricerca che saranno portati avanti grazie alla collaborazione con vari reparti del servizio sanitario nazionale. Gli sviluppi futuri della ricerca sono duplici. Da un lato, l’approfondimento delle problematiche emotive correlate agli effetti collaterali fisici delle terapie antitumorali nel carcinoma mammario. In particolare, gli agenti chemioterapici, aventi come obiettivo la divisione rapida delle cellule, incluse quelle nei follicoli piliferi, causano la perdita di capelli, sopracciglia e ciglia, che rappresentano fonte di distress psicologico per il paziente. Un aspetto ancora poco indagato nella letteratura è l’impatto emotivo dell’impiego della tecnologia di raffreddamento del cuoio capelluto nella prevenzione dell’alopecia chemioterapia-indotta in pazienti con carcinoma mammario sottoposte a chemioterapia adiuvante. Sebbene questo trattamento sia disponibile in Europa da oltre un decennio, non sono state ad oggi ampiamente indagate da una parte l’efficacia della tecnologia, dall’altra la soddisfazione, l’accettabilità, l’impatto sul benessere e sul processo decisionale dei pazienti (Shaw e coll, 2016), e la letteratura non è ancora giunta ad una conclusione unanime. Obiettivo del progetto CRISTAL sarà rilevare le aspettative e la soddisfazione delle pazienti giovani con carcinoma mammario rispetto all’utilizzo della tecnologia DigniCap all’inizio e al completamento del trattamento chemioterapico. Obiettivo del progetto ALIANTE sarà confrontare l’impatto della diagnosi e del trattamento di diversi tumori in età giovanile in entrambe le popolazioni, maschile e femminile, per identificare le caratteristiche di un nuovo modo di affrontare la malattia oncologica.
Emotional-patient oriented approach alla oncologia senologica: prospettive scientifiche e cliniche innovative / Ranieri, Jessica. - (2020 Apr 07).
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Tesi Dottorato Jessica Ranieri.pdf

accesso aperto

Descrizione: tesi di dottorato
Dimensione 3.27 MB
Formato Adobe PDF
3.27 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11697/144906
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact