Il saggio esamina l'evoluzione della disciplina giuridica delle acque, tra fine Ottocento e inizio Novecento, impressa dalle nuove esigenze economiche correlate alla rivoluzione industriale

L’attività giuridica in materia di acque e il codice civile del 1865: tra inadeguatezza funzionale della legislazione e interpretazione “progressiva” della norma giuridica

Federico Caporale
2013

Abstract

Il saggio esamina l'evoluzione della disciplina giuridica delle acque, tra fine Ottocento e inizio Novecento, impressa dalle nuove esigenze economiche correlate alla rivoluzione industriale
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11697/175202
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact