Nelle culture occidentali la città è stata a lungo immaginata come lo spazio dell’integrazione sociale e culturale per eccellenza: un luogo protetto e sicuro, produttore di nuove identità e sede privilegiata di innovazione scientifica, culturale e istituzionale (Vicari Haddock, 2013). Attualmente, molti aspetti tra quelli menzionati vengono spesso messi in discussione, tanto che la città appare come un’entità problematica e complessa, piena di “questioni aperte”. Una di queste è certamente quella che riguarda il concetto di bene comune e il recupero degli spazi urbani in disuso. Nell’era della globalizzazione e del superamento della classificazione centro/periferia, la città rappresenta quindi lo spazio per eccellenza nel quale le identità degli attori e le dinamiche delle loro azioni possono essere valorizzati in una strategia comune di rigenerazione urbana. La rigenerazione e il riuso di beni e di spazi urbani sono esperienze già ampiamente diffuse tanto nel panorama nazionale quanto in quello internazionale. Con tali premesse, è possibile osservare una sempre maggiore diffusione anche di concetti quali economia circolare e sostenibilità, con la finalità di promuovere un più efficiente e ampio uso degli spazi urbani e delle risorse in generale.

Beni comuni: la città e il recupero degli spazi urbani

COLELLA F
2018

Abstract

Nelle culture occidentali la città è stata a lungo immaginata come lo spazio dell’integrazione sociale e culturale per eccellenza: un luogo protetto e sicuro, produttore di nuove identità e sede privilegiata di innovazione scientifica, culturale e istituzionale (Vicari Haddock, 2013). Attualmente, molti aspetti tra quelli menzionati vengono spesso messi in discussione, tanto che la città appare come un’entità problematica e complessa, piena di “questioni aperte”. Una di queste è certamente quella che riguarda il concetto di bene comune e il recupero degli spazi urbani in disuso. Nell’era della globalizzazione e del superamento della classificazione centro/periferia, la città rappresenta quindi lo spazio per eccellenza nel quale le identità degli attori e le dinamiche delle loro azioni possono essere valorizzati in una strategia comune di rigenerazione urbana. La rigenerazione e il riuso di beni e di spazi urbani sono esperienze già ampiamente diffuse tanto nel panorama nazionale quanto in quello internazionale. Con tali premesse, è possibile osservare una sempre maggiore diffusione anche di concetti quali economia circolare e sostenibilità, con la finalità di promuovere un più efficiente e ampio uso degli spazi urbani e delle risorse in generale.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Scheda_Riuso e riqualificazione urbana_Colella F.pdf

non disponibili

Dimensione 517.48 kB
Formato Adobe PDF
517.48 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11697/178282
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact