INTRODUZIONE La disponibilità di infermieri con competenze avanzate permette ai sistemi sanitari di raggiungere migliori esiti di salute e di ridurre la turbolenza organizzativa. In Italia il dibattito sugli effetti della formazione infermieristica avanzata è ancora a livello iniziale. L’obiettivo dello studio è di monitorare nel tempo gli effetti di un corso di formazione infermieristica avanzata, il Corso di Laurea Specialistica in Scienze Infermieristiche e Ostetriche (CdLSSIO), sullo sviluppo professionale e di carriera di un gruppo di laureati specialisti e sui livelli di autorevolezza e valorizzazione da loro percepiti in ambiente lavorativo. MATERIALI E METODI Lo studio condotto è di tipo trasversale. Tramite un questionario semi-strutturato sono stati indagati gli effetti del CdLSSIO percepiti da un gruppo di laureati su: sviluppo professionale, sviluppo della carriera, livelli di autorevolezza e valorizzazione percepiti. Il questionario è stato somministrato in due periodi: al termine del corso e a due anni di distanza (follow-up). E’ stata anche rilevata la situazione della carriera dei laureati precedente all’iscrizione al corso. RISULTATI Hanno partecipato allo studio 91 laureati. A due anni di distanza dal termine del corso CdLSSIO si sono manifestati alcuni effetti positivi sullo sviluppo professionale, specialmente in ambito formativo e didattico. In quest’ambito infatti si è verificato un aumento significativo del coinvolgimento professionale dei laureati e degli incarichi a loro assegnati (p=0,000). Per quanto riguarda lo sviluppo della carriera è emersa una tendenza dei laureati a prediligere i ruoli manageriali a quelli clinici (p=0,022). Il livello di valorizzazione percepito in ambiente lavorativo è risultato molto basso. Non sono state trovate differenze nei livelli di autorevolezza e valorizzazione nei due periodi analizzati. CONCLUSIONI Risulta necessario promuovere il coinvolgimento dei laureati a livello professionale in tutti gli ambiti, soprattutto in quello clinico. Di fronte alla maggior assunzione di ruoli manageriali da parte dei laureati, risulta necessario introdurre modelli innovativi di assistenza che consentano una maggiore possibilità d’espressione delle competenze cliniche avanzate nella pratica professionale. Sarebbe interessante progettare studi che misurino gli effetti della formazione infermieristica avanzata sulla salute dei pazienti.

Gli effetti di un corso di formazione infermieristica avanzata sullo sviluppo professionale e della carriera

Dante A;
2013

Abstract

INTRODUZIONE La disponibilità di infermieri con competenze avanzate permette ai sistemi sanitari di raggiungere migliori esiti di salute e di ridurre la turbolenza organizzativa. In Italia il dibattito sugli effetti della formazione infermieristica avanzata è ancora a livello iniziale. L’obiettivo dello studio è di monitorare nel tempo gli effetti di un corso di formazione infermieristica avanzata, il Corso di Laurea Specialistica in Scienze Infermieristiche e Ostetriche (CdLSSIO), sullo sviluppo professionale e di carriera di un gruppo di laureati specialisti e sui livelli di autorevolezza e valorizzazione da loro percepiti in ambiente lavorativo. MATERIALI E METODI Lo studio condotto è di tipo trasversale. Tramite un questionario semi-strutturato sono stati indagati gli effetti del CdLSSIO percepiti da un gruppo di laureati su: sviluppo professionale, sviluppo della carriera, livelli di autorevolezza e valorizzazione percepiti. Il questionario è stato somministrato in due periodi: al termine del corso e a due anni di distanza (follow-up). E’ stata anche rilevata la situazione della carriera dei laureati precedente all’iscrizione al corso. RISULTATI Hanno partecipato allo studio 91 laureati. A due anni di distanza dal termine del corso CdLSSIO si sono manifestati alcuni effetti positivi sullo sviluppo professionale, specialmente in ambito formativo e didattico. In quest’ambito infatti si è verificato un aumento significativo del coinvolgimento professionale dei laureati e degli incarichi a loro assegnati (p=0,000). Per quanto riguarda lo sviluppo della carriera è emersa una tendenza dei laureati a prediligere i ruoli manageriali a quelli clinici (p=0,022). Il livello di valorizzazione percepito in ambiente lavorativo è risultato molto basso. Non sono state trovate differenze nei livelli di autorevolezza e valorizzazione nei due periodi analizzati. CONCLUSIONI Risulta necessario promuovere il coinvolgimento dei laureati a livello professionale in tutti gli ambiti, soprattutto in quello clinico. Di fronte alla maggior assunzione di ruoli manageriali da parte dei laureati, risulta necessario introdurre modelli innovativi di assistenza che consentano una maggiore possibilità d’espressione delle competenze cliniche avanzate nella pratica professionale. Sarebbe interessante progettare studi che misurino gli effetti della formazione infermieristica avanzata sulla salute dei pazienti.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11697/179065
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact