«Amor meglio condisce il brutto»: la galleria delle belle sdamme ne La Tiorba a taccone