La lezione di Freire: quale contributo per la didattica rivolta agli allievi con bisogni educativi speciali?