Nell’elaborare e nello sperimentare dei modelli di intervento educativo e didattico rivolti in modo particolare all’emergenza e al post emergenza è importante valorizzare il contributo che ad essi può essere offerto dalla pedagogia e dalla didattica speciale, da quella della fragilità e della marginalità, dalla sociologia, dalla psicologia e da altre scienze applicate, dette discipline d’azione. Indispensabile introdurre nel curricolo il tema della paura, la conoscenza del rischio. Particolare attenzione deve essere rivolta ad una formazione specifica degli insegnanti.

Principali criticità della pedagogia e della didattica dell’emergenza

ISIDORI, MARIA VITTORIA
2010-01-01

Abstract

Nell’elaborare e nello sperimentare dei modelli di intervento educativo e didattico rivolti in modo particolare all’emergenza e al post emergenza è importante valorizzare il contributo che ad essi può essere offerto dalla pedagogia e dalla didattica speciale, da quella della fragilità e della marginalità, dalla sociologia, dalla psicologia e da altre scienze applicate, dette discipline d’azione. Indispensabile introdurre nel curricolo il tema della paura, la conoscenza del rischio. Particolare attenzione deve essere rivolta ad una formazione specifica degli insegnanti.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11697/19937
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact