Come parte del progetto di pubblicare integralmente, e con un commento, l’album di disegni appartenuto all’architetto carmelitano Jacopo Antonio Pozzo (il cosiddetto Album di Milano), questo saggio si concentra sul coinvolgimento di Pozzo nella chiesa di Santa Maria di Nazareth, detta gli Scalzi, di Venezia, dal momento che un gran numero di disegni contenuti nell’album è per questa chiesa; i disegni sono sia di Baldassarre Longhena, l’architetto della chiesa, sia di Pozzo e riguardano i suoi importanti interventi all’interno dell’edificio. In particolare l’album contiene una significativa sequenza di disegni della recinzione dell’altare maggiore che Pozzo qui sviluppa come uno dei primi esempi di una tipologia architettonica che riscuoterà molto successo nell’Europa del Nord nel secolo seguente.

As part of the project to publish integrally and with commentary the album of designs owned by the Carmelite architect Jacopo Antonio Pozzo, the so called Milan Album, this essay focused on Pozzo's involvement in the church of Santa Maria di Nazareth, called the Scalzi, in Venice, as a considerable number of the drawings in this album are for this church, both by its original architect Baldassare Longhena and the later important interventions in its interior decoration by Pozzo. In particular the album contains a significant sequence of drawings for the high altar screen that Pozzo here developed as one of the first examples of an architectural typology that would enjoy much success in Northern Europe in the subsequent century.

L'esperienza di Jacopo Antonio Pozzo agli Scalzi di Venezia

HOPKINS, ANDREW JAMES
2008-01-01

Abstract

Come parte del progetto di pubblicare integralmente, e con un commento, l’album di disegni appartenuto all’architetto carmelitano Jacopo Antonio Pozzo (il cosiddetto Album di Milano), questo saggio si concentra sul coinvolgimento di Pozzo nella chiesa di Santa Maria di Nazareth, detta gli Scalzi, di Venezia, dal momento che un gran numero di disegni contenuti nell’album è per questa chiesa; i disegni sono sia di Baldassarre Longhena, l’architetto della chiesa, sia di Pozzo e riguardano i suoi importanti interventi all’interno dell’edificio. In particolare l’album contiene una significativa sequenza di disegni della recinzione dell’altare maggiore che Pozzo qui sviluppa come uno dei primi esempi di una tipologia architettonica che riscuoterà molto successo nell’Europa del Nord nel secolo seguente.
978-88-7702-218-9
As part of the project to publish integrally and with commentary the album of designs owned by the Carmelite architect Jacopo Antonio Pozzo, the so called Milan Album, this essay focused on Pozzo's involvement in the church of Santa Maria di Nazareth, called the Scalzi, in Venice, as a considerable number of the drawings in this album are for this church, both by its original architect Baldassare Longhena and the later important interventions in its interior decoration by Pozzo. In particular the album contains a significant sequence of drawings for the high altar screen that Pozzo here developed as one of the first examples of an architectural typology that would enjoy much success in Northern Europe in the subsequent century.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11697/24169
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact