Alcune note su idee divine, creazione ed impossibilità della riduzione al nulla in John Wyclif