La quantità e la configurazione geografica dell’insediamento urbano determinano senza dubbio decisive conseguenze sulla funzionalità degli ecosistemi e sulla biodiversità, ma è molto difficoltoso corredare questa assiomatica e condivisa affermazione con algoritmi di correlazione sufficientemente generalizzabili. La letteratura scientifica degli ultimi anni, sia nel campo della ecologia del paesaggio che della zoologia, ha prodotto molti modelli su base sperimentale che considerano i rapporti di causa-effetto tra il land use change dovuto allo sviluppo continuo delle attività antropiche e la qualità ambientale delle matrici residuali, ma si tratta in generale o di ricerche metodologiche su grande scala o di studi confinati su campioni territoriali ristretti e su alcune specie di più facile monitoraggio. Solo da qualche anno si sono comunque diffusi in Italia alcuni indicatori che sono stati testati in diverse occasioni su varie regioni ed iniziano ad emergere risultati concreti sulle dipendenze fenomenologiche tra le dinamiche insediative e i processi di adattamento e riequilibrio a livello di ecosistemi e di comunità biotiche.

Valutazione della pressione insediativa: indicatori e sperimentazione di soglie

ROMANO, BERNARDINO;ZULLO, FRANCESCO
2013-01-01

Abstract

La quantità e la configurazione geografica dell’insediamento urbano determinano senza dubbio decisive conseguenze sulla funzionalità degli ecosistemi e sulla biodiversità, ma è molto difficoltoso corredare questa assiomatica e condivisa affermazione con algoritmi di correlazione sufficientemente generalizzabili. La letteratura scientifica degli ultimi anni, sia nel campo della ecologia del paesaggio che della zoologia, ha prodotto molti modelli su base sperimentale che considerano i rapporti di causa-effetto tra il land use change dovuto allo sviluppo continuo delle attività antropiche e la qualità ambientale delle matrici residuali, ma si tratta in generale o di ricerche metodologiche su grande scala o di studi confinati su campioni territoriali ristretti e su alcune specie di più facile monitoraggio. Solo da qualche anno si sono comunque diffusi in Italia alcuni indicatori che sono stati testati in diverse occasioni su varie regioni ed iniziano ad emergere risultati concreti sulle dipendenze fenomenologiche tra le dinamiche insediative e i processi di adattamento e riequilibrio a livello di ecosistemi e di comunità biotiche.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11697/25577
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact