Il Saggio analizza le peculiarità della potestà legislativa delle regioni successivamente all'entrata in vigore della riforma costituzionale del 2001. In particolare viene analizzato il contenuto del nuovo art. 117 Cost. (mettendone in luce le ambiguità ed i limiti) unitamente alla giurisprudenza della corte costituzionale (in particolare la sent. n. 303 del 2003).

La ripartizione della potestà legislativa fra Stato e Regioni

POLITI, FABRIZIO
2007-01-01

Abstract

Il Saggio analizza le peculiarità della potestà legislativa delle regioni successivamente all'entrata in vigore della riforma costituzionale del 2001. In particolare viene analizzato il contenuto del nuovo art. 117 Cost. (mettendone in luce le ambiguità ed i limiti) unitamente alla giurisprudenza della corte costituzionale (in particolare la sent. n. 303 del 2003).
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11697/25728
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact